PAOLA

BOCCI

IN COMUNE

Vi porto

ancora

con me.

ELEZIONI COMUNALI
5 GIUGNO 2016

Sono innamorata della mia città, dove sono cresciuta, e ho cresciuto i miei figli.
Il mio impegno da sempre è per una Milano felice e capace di futuro, capace di dare forma ai desideri e ai bisogni di tutta la sua comunità, in tutti i suoi luoghi, cominciando dai più piccoli e dai più fragili.

 PARLO DI ME

Nata e cresciuta a Milano, vicino a Niguarda, mi sono laureata al Politecnico, mi sono occupata di ricerca sull’umanizzazione degli spazi pubblici e ho poi insegnato alla facoltà di Design.

Vivo in un quartiere storico insieme a mio marito Mario e ai miei figli, Bruno di 12 anni e Chiara di 19. Il mio impegno civico è iniziato occupandomi della loro scuola nei Consigli di Scuola, è continuato dal 2006 come consigliere in Zona 1 e poi entrando in Consiglio Comunale nel 2011.

Un impegno che mi ha preso un po’ alla volta fino a farmi abbandonare il lavoro in campo audiovisivo per il quale mi ero diplomata presso la Scuola Civica e avevo trasformato la passione per il cinema in professione.

Ho aderito fin dalla sua nascita al Partito Democratico, partecipando alle attività del mio circolo, in Porta Romana, ed entrando a far parte della Segreteria Metropolitana dal 2013 con la delega ai Processi Partecipativi. Ora sono vicepresidente del Dipartimento Cultura, Sport e Politiche Giovanili di ANCI Lombardia e componente della Commissione Cultura nazionale di ANCI.

Sono stata confermata Presidente della Commissione Cultura, Moda e Design, ruolo che ho ricoperto anche nella scorsa consigliatura, e faccio parte attivamente delle commissioni Bilancio, Mobilità Trasporti e Ambiente, Educazione e Istruzione, Benessere Sport e qualità della vita, Pari Opportunità, Affari Istituzionali.

Da ottobre 2016 sono Consigliera in Città Metropolitana

Per saperne di più: paolabocci.wordpress.com/chisono/

PERCHÉ MI RICANDIDO

Milano è una città capace di rinnovarsi; ma è anche una città complessa che richiede scelte coraggiose. Ho visto con orgoglio nascere tanti nuovi luoghi, ho incrociato nel mio lavoro persone e comunità che mi hanno aiutato a mettere a fuoco obiettivi e proposte di cambiamento per rendere Milano più accogliente, attrattiva, capace di sperimentare.

Dal 2011 ho condiviso con voi cinque intensi anni di sfide, difficoltà e successi, impegnandomi in Consiglio Comunale perché Milano fosse governata con onestà e rigore. Ma sono anche consapevole che ci sia ancora molto da fare per rendere vitale ed attrattiva tutta la nostra città.

Ritrovo molti dei miei obiettivi tra le cose fatte da questa Amministrazione. Per questo voglio impegnarmi ancora per realizzare quella Milano multicentrica che superi la frattura tra centro e periferia, dando una forte identità a ognuno dei suoi quartieri.

Per potenziare quelle leve che incidono di più sulla qualità della vita di ogni cittadino: cultura, scuola e formazione, qualità dell’ambiente, con attenzione ai bambini, ai giovani, alle donne. Per continuare ad avervi al mio fianco: una cittadina tra voi, una consigliera per voi.

COSA HO FATTO

La fotografia di questi anni di Consigliere Comunale raccoglie attività articolate, che mi hanno impegnato a tempo pieno, diventando il mio lavoro quotidiano.

Un impegno che si è espresso non solo a Palazzo Marino, nelle sedute di Consiglio Comunale e di Commissioni istruttorie (sono presidente della Commissione Cultura, Moda e Design, e componente delle commissioni Scuola e Educazione, Mobilità e Ambiente, Referendum, Politiche del Lavoro e Università, Pari Opportunità)o ancora nel mio ufficio al Gruppo Consiliare Pd, dove ho incontrato cittadini, risposto alle loro domande, ascoltato i loro progetti, bisogni, desideri.

Un lavoro coinvolgente che più spesso mi ha portato fuori dal Palazzo, ad attraversare tutta la città, per conoscere luoghi, persone e attività radicate nei territori. Ho cercato di dare rappresentanza e voce a quella parte di città che scegliendo me, ha condiviso la mia visione e le mie istanze, cercando di essere il loro punto di connessione con l’amministrazione.

Ho potuto poi in questi anni allargare l’orizzonte dei desideri e dei bisogni ad altri pezzi di comunità e di città, conoscendo esperienze e mondi nuovi, e ho portato anche loro in Comune con me.

Ho ascoltato, mi sono informata, e ho informato, ho cercato di creare ponti e reti tra persone, associazioni e istituzioni, mantenuto il contatto tra cittadini e Comune.

Ho dato visibilità a esperienze e competenze che si muovono in città nel campo dell’educazione, delle pari opportunità, dei diritti, della tutela dell’ambiente, della cultura. Con questa consapevolezza di rappresentanza ho portato attenzione, sollecitato, indirizzato, affiancando e orientando le scelte della Giunta in diversi ambiti:

SCUOLA

criteri ristrutturazione scuole
scuole aperte
criteri accesso nidi e carta servizi educativi
commissioni mensa
Partecipazione dei genitori
integrazione linguistica

CULTURA

Riduzione IMU cinema e teatri
Muri liberi per street-art
Valorizzazione biblioteche rionali
Cultura accessibile
Promozione lettura nei ragazzi
Sportello unico spettacolo

DIRITTI E POLITICHE SOCIALI

Donazione organi su carta d'identità
Sale funerali laici
Contrasto gioco d'azzardo
Testamento biologico
Educazione alle pari opportunità
Cittadinanza onoraria bimbi stranieri

MOBILITÀ E PROGETTI PARTECIPATI

Mobilità sostenibile da casa a scuola
Delibera spazi comuni
Richiesta gratuità mezzi pubblici under 12
Promozione ciclovie
Consigli di zona dei ragazzi
Scuole civiche

DUE O TRE COSE DI PAOLA

#melohadettopaolabocci

“Paola Come Presidente della Commissione Cultura ci ha mostrato una via: la cultura che non distingue nessuno ma eleva tutti,  che ci insegna la ricchezza  delle cose e la profondità di  ogni vita vissuta. Paola Queste cose le sa.”Lucrezia Ricchiuti. senatrice PD, Retedem

con Franco Loi, Piazzale Loreto

Antonio Sancassani, Cinema Mexico

“Una donna ottimista e sempre presente per le questioni che più mi stanno a cuore: cultura per tutti, bambini, scuole e donne” Cinzia

con Beppe Sala,

 MUBA, Rotonda della Besana

Web design:  twig